Risultati definitivi in Iraq

Confermata, dopo tre mesi, la vittoria del leader sciita Al-Sadr con una nuova conta delle schede

In Iraq si conferma la preannunciata vittoria elettorale del fronte nazionalista guidato da Moqtada Al-Sadr, assieme alla compagine comunista. Dopo il voto di metà maggio, la Commissione elettorale di Baghdad aveva proceduto a una seconda conta dei voti per alcuni sospetti di frode.

Il riconteggio non ha sostanzialmente modificato il risultato delle elezioni legislative. La lista del leader sciita, con 54 seggi in Parlamento, resta la più forte, ma dovrà discutere con le altre forze politiche per nominare il successore del premier Haidar Al-Abadi, il cui partito è giunto solo terzo (42 seggi) dietro all'Alleanza della Conquista (47 rappresentanti, contro i 48 inizialmente annunciati).

ATS/AlAn

Condividi