Rohingya: denunciata Facebook

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Facebook ha giocato un ruolo centrale nell'alimentare il clima di odio che ha condotto al massacro della minoranza Rohingya nel Myanmar. E' la denuncia sollevata da Amnesty International, che giovedì pubblica un dettagliato rapporto, basato su testimonianze e documenti, che ricostruiscono la situazione di minaccia vissuta dalla minoranza musulmana. Gli algoritmi di Facebook hanno promosso la violenza nei confronti dei Rohingya, rendendo più socialmente accettabile la brutale campagna di pulizia etnica scatenata nel 2017 dall'esercito del Myanmar ai danni della minoranza musulmana.
Condividi