Pedro Sanchez (keystone)

Sanchez non ha la fiducia

Il leader socialista esce battuto, come previsto, dal primo voto in Parlamento

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Pedro Sanchez, capo del Partito socialista, non è riuscito come previsto a ottenere la fiducia del Parlamento nel suo tentativo di formare il prossimo Governo spagnolo.

Gli serviva la maggioranza assoluta di 176 voti su 350 deputati, ma martedì si è fermato a 124 contro 170 e 52 astensioni, tra cui quella della sinistra radicale Podemos.

 

Ha ora due giorni per ottenere il sostegno di Podemos, prima di un secondo voto -giovedì alle 13.30- in cui gli basterebbe la maggioranza semplice delle schede espresse. Contro Sanchez hanno votato fra gli altri i Popolari, i Ciudadanos e Vox, a suo favore, oltre al PSOE, solo la formazione regionale della Cantabria.

 
ATS/AFP/ANSA/pon/MarGu
Condividi