Due agenti a Jacarezinho (keystone)

Sparatoria a Rio, 25 morti

Scontro a fuoco tra polizia e trafficanti di droga a Jacareizinho, una favela della città brasiliana. Uccisi 24 sospetti narcos e un agente

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La polizia brasiliana ha ingaggiato una violenta sparatoria con trafficanti di droga a Jacareizinho, una favela nella Zona Nord di Rio de Janeiro. Secondo la versione online del quotidiano O Globo le vittime sono 24 presunti narcos e un agente.

Il conflitto a fuoco ha provocato la fuga disperata di residenti e automobilisti, colti di sorpresa. Sono stati chiusi i negozi e anche un centro medico per le vaccinazioni contro il coronavirus. In poche ore, Jacarezinho è diventato un campo di battaglia urbano, con scene da "guerra in Iraq", ha detto un testimone.

Il confronto a fuoco si è poi spostato nella stazione della metropolitana di Triagem, occupata dalle forze dell'ordine, insieme ad altre stazioni vicine, per ostacolare la fuga dei trafficanti. I colpi esplosi hanno poi ferito anche due passeggeri.

L'operazione di polizia nella baraccopoli, iniziata alle 6.00 del mattino con il dispiegamento di 200 agenti, supportati da veicoli blindati e due elicotteri, era stata autorizzata nell'ambito di indagini sul reclutamento di bambini e adolescenti per lo spaccio da parte della gang che controlla la regione, ha riferito il sito del quotidiano O Dia.

Brasile, 25 morti in una favela

Brasile, 25 morti in una favela

TG di venerdì 07.05.2021

 
Brasile, sparatoria in favela

Brasile, sparatoria in favela

TG di venerdì 07.05.2021

 
ATS/M. Ang.
Condividi