L'intervento dei soccorsi e polizia sul luogo della sparatoria di mercoledì a Seattle (Reuters)

Sparatoria a Seattle, un morto

Colpi d'arma da fuoco davanti a un fast food della metropoli americana. Ancora poco chiara la dinamica dell'accaduto che ha fatto pure sette feriti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un litigio di fronte a un McDonald's poi gli spari. Sono le prime ricostruzioni della polizia di Seattle, negli Stati Uniti, dopo essere riuscita a trovare vari filmati girati dalle telecamere di sicurezza e mettere insieme i primi tasselli dell'episodio, che ha provocato il decesso di una persona e almeno sette feriti.

I video - riferisce giovedì la polizia - hanno mostrato come ad aprire il fuoco sarebbero state più persone, a differenza delle ricostruzioni iniziali che indicavano un unico aggressore. Le autorità proseguono con le indagini e invita chiunque abbia filmati a consegnarli.

Quella di mercoledì sera è la terza sparatoria a Seattle negli ultimi due giorni. L'aggressore è ancora a piede libero. Il fatto è si è verificato in un'area trafficata e molto visitata da turisti.

Sparatoria a Seattle

Sparatoria a Seattle

TG 12:30 di giovedì 23.01.2020

 
ANSA/ATS/EnCa
Condividi