Tregua in Yemen, c'è voluta la pandemia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
La coalizione a guida saudita, che appoggia le forze governative, ha annunciato un cessate il fuoco di due settimane nello Yemen, paese che una guerra civile in corso dal 2015 ha gettato nella miseria, oltre ad aver provocato decine di migliaia di morti. La decisione è stata presa per evitare che il coronavirus inizi a propagarsi anche a queste latitudini, finora risparmiate. I ribelli huthi, che controllano la capitale Sanaa e sono sostenuti dall'Iran, non hanno finora reagito. Il 23 marzo, il segretario dell'ONU Guterres aveva lanciato un appello affinché ovunque si stesse combattendo si deponessero le armi per preservare le popolazioni dalla furia della pandemia.
Condividi