La CIA ha ribadito che Putin ha influenzato le elezioni per aiutare Trump a vincere
La CIA ha ribadito che Putin ha influenzato le elezioni per aiutare Trump a vincere (keystone)

Trump l'equilibrista

Russiagate: il presidente americano prima dà ragione a Putin e poi alla CIA, che accusa Mosca di interferenze nelle elezioni del 2016

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Donald Trump ha assicurato domenica di "credere totalmente" all'intelligence statunitense, che sospetta Mosca di interferenze nelle elezioni americane del 2016. Poco prima, invece, a bordo dell'Air Force One (l'aereo presidenziale), aveva detto di credere a Vladimir Putin, incontrato sabato al vertice APEC (forum di cooperazione economica Asia-Pacifico), in Vietnam. Il presidente russo ha sempre negato ogni coinvolgimento del Cremlino. "Ogni volta che mi vede mi dice di non aver interferito nelle nostre elezioni, e credo davvero sia sincero", aveva detto Trump ai giornalisti.

Sabato la CIA (i servizi americani) e il suo direttore, Mike Pompeo, dopo le dichiarazioni di Trump in favore di Putin, avevano ribadito di non aver cambiato posizione: la Russia ha influenzato le elezioni americane per aiutare Donald Trump a vincere, come scritto nero su bianco lo scorso gennaio in un rapporto dell'intera comunità dell'intelligence USA.

ATS/M. Ang.

Trump nelle Filippine

Trump nelle Filippine

TG 12:30 di domenica 12.11.2017

Condividi