Heather Nauert, futura ambasciatrice all'Onu e William Barr, futuro ministro della Giustizia
Heather Nauert, futura ambasciatrice all'Onu e William Barr, futuro ministro della Giustizia (keystone)

Trump rimescola le carte

William Barr scelto quale nuovo ministro della Giustizia, Heather Nauert nominata ambasciatrice all'ONU

Donald Trump ha annunciato venerdì di voler nominare William Barr quale nuovo ministro della giustizia, un ruolo che l'avvocato 68enne aveva già ricoperto nell'amministrazione di George Bush dal 1991 al 1993. Non solo: ha anche annunciato che nominerà la portavoce del Dipartimento di Stato (l'ex giornalista di Fox News Heather Nauert) al posto della dimissionaria Nikki Haley come ambasciatrice all'ONU.

 

La notizia è stata riferita dallo stesso presidente statunitense durante un colloquio con i giornalisti alla Casa Bianca, come riporta il canale d'informazione CNN. Queste nomine dovranno essere confermate dal Senato, dove Trump ha la maggioranza.

Barr negli ultimi mesi ha criticato diversi aspetti dell'indagine sul Russiagate e ha difeso molte delle azioni di Trump, incluso il licenziamento dell'ex direttore dell'FBI James Comey. Se verrà confermato, l'avvocato sostituirà il ministro Jeff Sessions, silurato il mese scorso e sostituito ad interim dal controverso Matthew Whitaker.

Condividi