Restrizioni negli USA anche per gli immigrati legali (keystone)

Trump stringe sugli immigrati

Il presidente statunitense vuole introdurre restrizioni anche per coloro che si trovano legalmente negli Stati Uniti

Il procuratore di New York, Letitia James, si appresta a presentare un'azione legale contro l'amministrazione di Donald Trump per le nuove norme sull'immigrazione che prendono di mira anche gli immigrati legali. "Le nuove regole sono un ulteriore esempio di come il presidente e la sua amministrazione voltano le spalle a coloro che combattono per una vita migliore", afferma James.

Anche la California sta valutando eventuali azioni legali contro le recenti decisioni dell’inquilino della Casa Bianca in materia di immigrazione.

Le nuove norme prevedono una stretta per il rilascio di visti di ingresso e carte verdi. Nel mirino soprattutto chi vive e lavora regolarmente nel Paese ma beneficia di sussidi pubblici come i buoni pasto o un'indennità abitativa. Sono in prevalenza gli immigrati più poveri, quelli che non ce la fanno a sfamare la propria famiglia o a pagare l'affitto.

ANSA/Swing

Condividi