UBS a giudizio in Francia

mercoledì 13/09/17 21:25

UBS Francia è stata rinviata a giudizio per mobbing nei confronti di due ex dirigenti. La vicenda è legata alle accuse di "illecito reclutamento di clienti" e "riciclaggio aggravato del provento di frode fiscale" che i magistrati francesi hanno formulato contro il gruppo. I due dipendenti, Nicolas Forissier, ex responsabile dell'audit interno di UBS Francia, e Stéphanie Gibaud, incaricata del marketing degli eventi, avevano contribuito a denunciare le pratiche della banca che hanno poi dato avvio all'inchiesta. I due sono stati licenziati rispettivamente nel 2009 e nel 2012. UBS ha sempre respinto le accuse.