USA reagiscono alla repressione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Il consigliere per la sicurezza nazionale del Presidente Biden, Jake Sullivan, ha dichiarato domenica che i negoziati sul nucleare con l'Iran non impediscono al governo degli Stati Uniti di reagire chiaramente alla violenta repressione delle proteste dei dissidenti nel Paese, lo riporta CBS News. Sullivan ha detto annunciato inoltre che gli Stati Uniti hanno adottato "misure concrete" per sanzionare la polizia morale e per facilitare l'accesso a Internet ai cittadini iraniani. I negoziati "non dissuaderanno in alcun modo gli Stati Uniti dall'agire contro la brutale oppressione dei cittadini e delle donne iraniane e dall'alzare la voce", ha sottolineato Sullivan.
Condividi