"Una tragedia inimmaginabile"

Parla il presidente Joe Biden dopo i tornado che hanno colpito pesantemente soprattutto il Kentucky, dove vi sarebbero decine di morti

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"È una tragedia inimmaginabile": sono queste le parole usate dal presidente statunitense Joe Biden per descrivere quanto avvenuto in alcuni stati centrali dopo il passaggio di 24 tornado. La Casa Bianca ha ordinato lo sblocco immediato di fondi federali per portare aiuto alla popolazione colpita.

 

Il Kentucky è lo stato maggiormente colpito. Il suo governatore Andy Beshear, che già in mattinata aveva preannunciato un bilancio pesante di morti, ha affermato che potrebbero essere anche 100 le persone decedute dopo il passaggio delle trombe d’aria. Ha subito decretato lo stato di emergenza.

A lamentare il maggior numero di vittime è la città di Mayfield, 10'000 abitanti: qui si trova la maggior parte di case, edifici e strutture distrutte. In molti hanno perso la vita schiacciati dal tetto in un’azienda che fabbricava candele.

Ma sono segnalate perdite anche nell’Illinois, in Arkansas e nel Tennessee. Secondo studi scientifici, i cambiamenti climatici stanno negli anni ampliando la forza di questi fenomeni negli Stati Uniti. 

 
Condividi