Vaiolo delle scimmie: OMS in allerta

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Il vaiolo delle scimmie non si ferma: sono oltre 6'000 i casi in tutto il mondo. Entro il 18 luglio si terrà una riunione del Comitato d'emergenza dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Nella precedente riunione del 27 giugno non reputava ancora l'epidemia un'emergenza sanitaria. "Continuo a essere preoccupato per la portata e per la diffusione nel mondo", ha ribadito il direttore generale Tedros Ghebreyesus. Le infezioni reali potrebbero essere più di quelle segnalate. Circa l'80% dei contagi è stato registrato in Europa. Il tasso di mortalità nel mondo è di circa l'1%. In Svizzera si contano 131 casi da maggio.
Condividi