Gli jihadisti hanno sparato all'impazzata e saccheggiato le scorte di cibo previste per Natale (keystone)

Vigilia insanguinata in Nigeria

Gli estremisti di Boko Haram hanno ucciso 11 persone, bruciato una chiesa e rapito un prete in un villaggio a maggioranza cristiana

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli jihadisti di Boko Haram hanno preso di mira Pemi, un villaggio a maggioranza cristiana nel nord est della Nigeria la vigilia di Natale. Gli uomini armati hanno assaltato il centro abitato sparando all'impazzata, incendiando diversi edifici tra cui la chiesa e l'ospedale e hanno rubato medicamenti e le scorte di cibo che dovevano essere distribuite il giorno di Natale.

Il bilancio ufficiale dell'attacco è di 11 morti, ma potrebbe essere più pesante perché molte persone si sono date alla fuga nella boscaglia e non si hanno più notizie di loro. Gli estremisti hanno anche rapito il prete del villaggio.

 

Boko Haram recentemente aveva attaccato una scuola nel nord del Paese e rapito più di 300 studenti, che sono poi stati liberati una settimana fa.

AFP/sf
Condividi