Una delle favela teatro degli scontri degli scorsi giorni
Una delle favela teatro degli scontri degli scorsi giorni (KEYSTONE)

Rio de Janeiro, truppe federali in arrivo

Lo ha annunciato la presidente Dilma Rousseff , che vuole in questo modo aiutare il governo locale a combattere l'escalation di violenza

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un poliziotto è stato ucciso sabato in una favela di Rio de Janeiro, all'indomani all’annuncio da parte della presidente Dilma Rousseff dell’invio di truppe federali per aiutare il governo locale a combattere l'escalation di violenza da parte dei narcos nei confronti delle forze dell'ordine della città carioca.

La decisione è stata adottata, a seguito degli ultimi attacchi, avvenuti la notte scorsa, in almeno tre favelas “pacificate” (38 in tutto, finora, sulle oltre 200 sparse nella città).

Negli ultimi mesi, a Rio, i trafficanti sono tornati ad aggredire le comunità “pacificate” . Sono state già undici le vittime tra le forze dell'ordine, da quando il governo locale ha intrapreso interventi tesi al ripristino della legalità in queste zone, proprio in vista dei Mondiali di calcio di giugno e delle Olimpiadi del 2016.

Il ministro Cardozo ha ribadito che sebbene manchino meno di tre mesi all’inizio dei Mondiali di calcio, il governo non è preoccupato per la situazione a Rio in quanto “abbiamo un eccellente piano di sicurezza per qualsiasi situazione possa avvenire durante la Coppa”.

ATS/CC


Condividi