"Elementare Watson", ma...

... a loro non ditelo mai! Viaggio nel mondo di Sherlock Holmes e dei suoi appassionati che hanno un forte legame con la Svizzera

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Sherlock Holmes, per loro, è il “Grande Detective” o “the Master”. Molti di loro vivono - per gioco - in un universo parallelo, dove Sherlock Holmes è una persona realmente esistita e le cronache delle sue avventure sono state scritte dal dottor John H. Watson. Sir Arthur Conan Doyle? Solo un prestanome.

Per dimostrare la loro tesi - o anche solo per analizzare il mondo affascinante e variegato di questa figura leggendaria - compiono studi letterari rigorosi e…talvolta anche un po’ al limite dell’assurdo. Un “Grande Gioco” a cui partecipano migliaia di persone nel mondo, dagli Stati Uniti al Giappone, dall’Europa all’Australia. Per riconoscere gli “sherlockiani” basta esclamare “Elementare, Watson!” Molti di loro alzeranno gli occhi al cielo magari borbottando un “non l’ha mai detto”. E hanno ragione.

Quasi tutti gli sherlockiani, almeno una volta nella vita, si recano alle cascate di Reichenbach, dove Sherlock Holmes ha duellato con il suo arcinemico, il professor Moriarty.

 

Una cinquantina di loro lo hanno fatto, in occasione dell’ultimo convegno organizzato da alcuni sherlockiani svizzeri, i Reichenbach Irregulars, che hanno voluto così festeggiare i trent’anni dell’associazione, richiamando persone da 3 diversi continenti.

 

Una conferenza, certo, ma soprattutto un pretesto per ritrovarsi e parlare di una passione comune che accende giovani e meno giovani e che prende forme diverse: da chi scrive saggi letterari, a chi si dedica a quiz a tema o a ricostruzioni in costume.

Per la prima volta nella loro storia, inoltre, gli sherlockiani si sono recati sul passo dello Splügen alla ricerca del luogo del delitto della baronessa Grüner, sventurata moglie di uno dei personaggi più malvagi affrontati da Sherlock Holmes.

 

Comunque per gli sherlockiai non c’è solo la Svizzera (legata in più modi al detective). I più grandi incontri si tengono - una volta all’anno, a gennaio - a Londra e New York, per festeggiare il compleanno di un personaggio che ha attraversato il tempo conquistando le persone più diverse.

Brigitte Latella

Condividi