Festival fermi, Drive-In in azione

I cinefili degli Stati Uniti d'America - complice il Coronavirus - sono tornati a guardare il cinema all'aperto dalle loro automobili

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Covid-19 ha fermato tutte le produzioni cinematografiche di Hollywood, come anche i più importanti Festival del cinema come quello di Locarno, il Tiff di Toronto e quello di Cannes.

Alcuni organizzatori, negli Stati Uniti, stanno valutando la possibilità di proporre le rassegne cinematografiche all’interno di alcuni Drive-In, in modo da poter mantenere le distanze di sicurezza tra le persone. Qui, negli anni  ’70, se ne contavano 4000, oggi sono meno di 300 ma stanno tornando di tendenza, in quanto i cinema sono chiusi causa pandemia. Gli americani non hanno perso tempo e stanno rimettendo a nuovo diversi cinema all’aperto che erano stati abbandonati da alcuni anni. Queste aree, presto potrebbe essere adibite non solo alla proiezione dei film, ma anche all’organizzazione dei festival cinematografici. E se in Ticino, per Locarno, l'ipotesi Drive-In è stata scartata noi siamo andati a Los Angeles, la città del cinema per eccellenza e abbiano visitato il Mission Tiki Drive In che con i suoi quattro mega schermi, è diventato molto popolare tra gli angeleni.

Daniele Compatangelo

Condividi