Guarire insieme ai propri amici

È un'iniziativa che sta facendo scuola in altre strutture ospedaliere - A Cava de' Tirreni, si curano i bimbi, ma anche i loro peluches

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Ospedale S. Maria Incoronata dell’Olmo di Cava de’ Tirreni (SA). Qui prendersi cura dei bambini è qualcosa di davvero speciale. Medici e infermieri del reparto pediatria, specializzato in gastroenterologia e neurologia, non si fermano infatti alle terapie e alle cure dei piccoli pazienti, ma si occupano pure dei loro peluches, dei loro orsetti, dei loro pupazzetti e dei loro superoi.

L’iniziativa rientra nei percorsi di umanizzazione delle cure intrapresi all’interno della struttura ospedaliera che vede inoltre il coinvolgimento di gruppi di volontari dediti alla clownterapia. È così che l’équipe del primario Basilio Malamisura visita e cura i bambolotti per conquistare la fiducia dei bimbi più riluttanti e ottenere la loro collaborazione, ma anche per aiutarli a gestire ansie e paure. Un protocollo che grazie al gioco pone al centro dell’approccio medico anche la psicologia e lo stato d’animo del bambino e che conforta non poco le famiglie dei piccoli ricoverati.

Dario Lo Scalzo

Condividi