I tanti volti dei moderni caffè (2)

Il bitcoin come moneta unica per pagare le consumazioni, ma anche l'affitto della sala conferenze di una "città stato parallela"

Prosegue il nostro viaggio nel mondo dei "Caffè". Lasciato il "Caffè Basaglia" di Torino ci rechiamo oggi al Paralelni Polis di Praga perché...

Praga, VII distretto. È qui che sorge il Paralelni Polis, un caffè molto particolare. Questo caffè è infatti l’unico al mondo, a quanto pare, dove si può pagare soltanto con cripto-valute. Monero, Ripple, IOTA e soprattutto Bitcoin: la più conosciuta e diffusa tra queste monete digitali, che ricorrono alla tecnologia blockchain.

Paralelni Polis è stato fondato 2014, e non è solo un caffè. È un’organizzazione non profit che promuove la cultura delle cripto-valute. Nel palazzo in cui ha sede c’è un laboratorio, il bar, ovviamente, uno spazio per il coworking e una grande sala dove si tengono seminari.

“Le cripto-valute sono libere e indipendenti, non soggette al controllo di banche o governi, non necessitato di intermediari”, spiega Milan Pulkrabek, tra gli animatori di questo posto, sostenendo che tra le cripto-valute e la libertà c’è un nesso chiaro. La “città-Stato parallela” non intende contrapporsi tuttavia al sistema finanziario e statale, per come lo conosciamo e viviamo. “Vogliamo creare una società parallela senza distruggerne un’altra”, tiene a precisare Pulkrabek, mentre al piano di sopra, al bar, la gente arriva e paga birre e panini in bitcoin.

Matteo Tacconi

Condividi