(©Daniele Compatangelo)

Il cinema e la rivoluzione in sala

L'obiettivo è dichiarato: offrire tutto quanto il divano di casa non ti potrà mai dare mentre stai guardando il film del momento

I film hollywoodiani sono sempre più ricchi di grafica ed effetti speciali e le multisale si adeguano sia nella tecnologia che nel confort. Siamo stati al CinemaCon, il più importante salone del cinema che si svolge ogni anno negli Stati Uniti e abbiamo scoperto tutte le ultime novità, come le sale a tre schermi con poltrone interattive e la visione con speciali occhiali 4D. La Svizzera è già all'avanguardia in Europa in questo cambiamento e la proposta che arriva da Hollywood è quella di rivoluzionare  più sale possibili nei prossimi due o tre anni.

Il CinemaCon è organizzato dagli studios di Los Angeles, in collaborazione con i maggiori distributori e con loro, le stelle di Hollywood che presentano i film in uscita l'anno successivo ma anche le novità tecniche che troveremo nelle sale. Tom Cruise, ad esempio, ha parlato con grande entusiasmo del nuovo “Mission Impossible, Fall Out”, in uscita a fine agosto, mentre Leonardo Di Caprio e Quentin Tarantino hanno presentato “Once Up On Time in Hollywood” che uscirà nell'estate del 2019, solo per elencarne alcuni.

I gadget oltre le stelle

Stavolta, però, abbiamo scelto di lasciare le stelle da parte e siamo andati a scoprire i gadget e le novità più curiose della manifestazione. La visione con occhiali speciali 4D è da brivido, specialmente sui film d'azione: dà l'illusione allo spettatore di esserne parte integrante. Invece, la visione a tre schermi è la più innovativa e forse anche la più apprezzata dal pubblico. Infatti, oltre ad essere seduti su poltrone altamente tecnologiche, lo spettatore è circondato da schermi anche sulle pareti laterali della sala e viene bombardato da veri effetti, quali getti d'acqua, fumo, odori, vento e addirittura neve. Tante le novità anche sulle poltrone e alcune sono alquanto interessanti. Ad esempio: quella per due persone, totalmente reclinabile e con tanto di tavolino al centro sembra essere quella più amata, ma anche quelle con un'infinità di optional, inclusa la presa USB per caricare il proprio cellulare e il tasto per la chiamata di un addetto per ordinare bevande e snack è tra le più richieste.

Per i fanatici esiste poi la possibilità di acquistare tazze porta bevande con la forma del proprio super eroe preferito o quella con il film del momento. 

Insomma, il mondo del cinema si deve adeguare, ma anche correre ai ripari, per continuare a richiamare pubblico e rimanere competitivo contro tutte quelle nuove tecnologie e offerte on demand che permettono di guardare tutte le ultime novità delle sale comodamente dal proprio divano.

Daniele Compatangelo

Condividi