Sette note sui Balcani

Goran Stojadinovic racconta le sonorità delle sue origini con un'inseparabile fisarmonica

Goran Stojadinovic è un pimpante 43enne che vive tra la Serbia e la Svizzera (dove arriva tramite ricongiungimento familiare negli anni Novanta) che porta avanti la passione della musica "ereditata" in famiglia con la sua inseparabile fisarmonica (guarda il VIDEO).

Rango, questo il suo nome d'arte, in passato è stato anche una stella del pop nel suo paese di origine, appena 18enne, come testimoniano dei filmati su Youtube e oggi la passione non si ferma, anzi si "fonde" con jazz e bossa nova brasiliana nel progetto "Balkan Lovers", approdato anche all'Estival Jazz e al Nishville, evento di Nissa.

L'impeto di oggi, tuttavia, deve fare i conti con le ferite della guerra: "Avevo 19 anni e mi trovavo già in Svizzera, la mia carriera stava decollando, ma tutto è sfumato all'improvviso. Ho vissuto tutto da qui. È stato un brutto colpo, è un ricordo terribile: le bombe, Belgrado distrutta... queste cose non si lavano nemmeno con il passare del tempo".

Ma non è tutto: proprio sotto questo ideale, infatti, all'orizzonte c'è in cantiere un nuovo album in collaborazione con alcuni artisti svizzeri: "È così che vedo la musica… una miscela di generi diversi tra loro che si uniscono in un unica sonorità etnica — ha raccontato al nostro esploratore della scena musicale nella Svizzera italiana, Fabio Salmina —. Una fusione di culture", ha aggiunto.

RedMM

Per saperne di più:
- La pagina Facebook
facebook.com/balkanlovers
- Sito web del progetto balkanlovers.com
- Il passato da stella della musica pop in un video su YouTube youtube.com/watch?v=CJ4lu_UCQ-Y

Condividi