Tutta una vita alla guida (6)

Sesta puntata della serie dedicata alla figura della guida alpina. Con Giovanni Galli scopriremo l'escursionismo impegnativo in Val di Blenio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

1, 2, 3 si riparte. Dopo lo stop forzato causa pandemia lo scorso febbraio, e dopo un lento ritorno in montagna iniziato lo scorso giugno (vedi correlati), con l’autunno tornano anche le ultime puntate della serie RSI dedicata alla figura della guida alpina Sud della Alpi.

Lo scenario è suggestivo: la via alta della Carassina, una scenografica cresta alpina affacciata da una parte sull’omonima valle e dall’altra sulla principale Val di Blenio. L’attività: l’escursionismo impegnativo, quello sui sentieri bianchi e blu e sulle tracce alpine per intenderci.

 

A guidarci è Giovanni Galli, guida ticinese con esperienza ventennale e storico presidente della sezione ticinese del Club Alpino Svizzero: “Su questi itinerari è importante sapersi orientare, così come leggere il terreno e prestare ancora maggiore attenzione alle condizioni meteo.” Anche l’accompagnamento su questi sentieri è riservato alle sole guide alpine.

 

Guarda il reportage completo in testa all'articolo.

Dalla TV (versione breve):

25.09.2020 - Professionisti della montagna

25.09.2020 - Professionisti della montagna

Il Quotidiano di venerdì 25.09.2020

 

Appuntamento a fine ottobre per una nuova attività accompagnati da un altro professionista della montagna.

A maggio 2019 la Confederazione ha adottato la nuova ordinanza sulle attività a rischio, che adegua quella entrata in vigore con la relativa legge nel 2014 e che stabilisce quali offerenti di attività a rischio devono ottenere un’autorizzazione e quali condizioni devono soddisfare. In particolare, per garantire la sicurezza dei clienti, le nuove disposizioni prevedono l’istituzione da parte dei Cantoni di un registro delle guide autorizzate che rispondono agli standard richiesti. Berna ha inoltre incrementato le esigenze per quanto riguarda la professionalità e introdotto norme ISO per la certificazione delle misure di sicurezza nelle ditte.

Dario Lanfranconi
Condividi