Tutti all'assalto dell'UDC

Grigioni ed Elezioni federali: i democentristi, 4 anni fa, conquistarono 2 seggi al Nazionale. Ora devono fronteggiare un attacco da tutte le direzioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Heinz Brand e Magdalena Martullo-Blocher. Ovvero, i vincitori delle ultime elezioni del Consiglio nazionale nei Grigioni. Trecento voti furono decisivi nel 2015 per il secondo seggio dell’UDC.

Quattro anni dopo, la situazione è ben diversa. Il seggio dei democentristi viene infatti attaccato da tutte le direzioni. I partiti di centro, ovvero il PPD, il PBD e i Liberali, si sono coalizzati. E così hanno fatto anche il PS, i Verdi liberali e i Verdi. Obiettivo: sottrarre un seggio all’UDC, attualmente partito di maggioranza nei Grigioni.

Come si prepara quindi l’UDC a questo attacco? E cosa fanno le coalizioni per accaparrarsi il seggio? Intanto, stando a un sondaggio svolto dall’istituto di ricerca Sotomo, una cosa è certa: per i cinque seggi retici ci sarà battaglia.

Annalisa De Vecchi

 

Condividi