Un libro al mese per tutta la vita

Il concorso esiste da quattro anni e si chiude oggi, ma, complice la pandemia, l'edizione 2020 ha assunto un tratto altruistico

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Da ormai quattro anni, per la comunità internazionale dei bibliofili è il premio per eccellenza. Un appuntamento con la sorte imperdibile, nella prima settimana di novembre. Un concorso, ribattezzato The Library of a Lifetime Prize Draw, organizzato da una piccola libreria londinese. Ristretta negli spazi, ma dalla lunga e illustre storia, fondata nel 1936 da George Heywood Hill, e presto diventata fornitrice ufficiale di libri per la Casa Reale.

Chiunque può partecipare al “draw”, ovvero al sorteggio, è sufficiente compilare un modulo online. Puntualmente le adesioni provengono da ogni parte del mondo, anche se viene estratto il nome di un solo fortunato. Vincitore di un premio speciale, che si rinnova ogni mese, per tutta la vita: un libro, appena pubblicato, in formato copertina rigida, scelto appositamente dai librai della libreria Heywood Hill. Un concorso che quest’anno – in virtù della pandemia da coronavirus – si svolgerà in forma “altruistica”: ciascun partecipante dovrà nominare un’altra persona, che si è distinta per altruismo o ha particolarmente sofferto in questi ultimi mesi.

Lorenzo Amuso

Condividi