I civili continuano a fuggire dalle violenze in Iraq
I civili continuano a fuggire dalle violenze in Iraq (reuters)

Aiutare il Medio Oriente

La Catena della solidarietà raccoglie fondi fino al 26 settembre per sostenere le ONG attive in Iraq, Siria e Gaza

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La Catena della solidarietà ha lanciato mercoledì un nuovo appello per sostenere varie organizzazioni non governative svizzere sue partner confrontate con le drammatiche situazioni nel nord dell’Iraq, in Siria e a Gaza.

Dal 2012, per queste tre regioni  sono stati raccolti nella Confederazione complessivamente circa 18 milioni di franchi.

“Decine di migliaia di civili sono vittime innocenti dei conflitti in Medio Oriente”, si legge sul sito della fondazione. “In molti hanno perso tutto ciò che possedevano, altri sono dovuti fuggire dai loro villaggi o addirittura dal loro paese per trovare rifugio altrove. Le necessità umanitarie sono immense”.


Le donazioni possono essere effettuate dal 17 al 26 settembre sul conto postale della fondazione 10-15000-6 con l’annotazione “Medio Oriente –  Iraq / Siria / Gaza”, online oppure tramite l'applicazione per smartphone “Swiss Solidarity”.

 

Red.MM/ZZ

Condividi