Il nuovo Esecutivo argoviese con la cancelliera Vincenza Trivigno (©Keystone)

Argovia: il PS resta in Governo

Nelle elezioni cantonali i socialisti sbarrano la strada alla candidata dei Verdi Guyer; nel Giura si va al ballottaggio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nel canton Argovia il PS resta in Governo: Dieter Egli è infatti riuscito a difendere il seggio lasciato libero da Urs Hofmann, sbarrando la strada alla candidata dei Verdi Christiane Guyer.

Confermati gli altri quattro membri uscenti dell'Esecutivo, la cui composizione, unicamente maschile, è rimasta invariata: due UDC, un PPD, un PLR e un PS. Il maggior numero di schede (95'611) è andato al direttore delle finanze Markus Dieth (PPD), tallonato dal direttore delle costruzioni Stephan Attiger (PLR, 95'404).

È appunto rimasta fuori l'unica donna in gara, l'esponente ecologista Christiane Guyer, municipale di Zofingen, che ha ottenuto 60'103 preferenze. La partecipazione al voto è stata del 32,3%.

Nel Giura si va al ballottaggio

Nulla di fatto nel canton Giura nelle elezioni per il rinnovo del governo: nessuno dei candidati ha infatti ottenuto voti sufficienti per essere eletto. L'attuale presidente del Consiglio di Stato Martial Courtet (PPD) ha ottenuto il miglior punteggio (11'516 voti, 43,6%).

I cinque consiglieri di Stato uscenti si sono ripresentati e quattro di loro - Martial Courtet, Nathalie Barhoulot (PS), Rosalie Beuret Siess (PS), Jacques Gerber (PLR) - si sono piazzati in testa, forti della riuscita gestione dell'emergenza Covid-19. Distaccato invece il quinto membro dell'attuale governo, David Eray, del Partito cristiano-sociale indipendente.

Gli occhi erano puntati sul PPD che tenta di riguadagnare il secondo seggio nel governo perso lo scorso marzo a vantaggio del PS nel corso di un'elezione suppletiva.

Il secondo turno è previsto per il prossimo 8 novembre. La partecipazione al voto è stata del 47.5 %.

 
ATS/EnCa/SP
Condividi