Arrestato l'uomo della 'ndrangheta

Un 30enne calabrese è stato arrestato in Svizzera lo scorso 4 dicembre su richiesta della giustizia italiana con l’accusa di associazione mafiosa. L’uomo, ritenuto dagli inquirenti il referente in Svizzera di una cosca 'ndranghetista, si trova attualmente in stato di carcerazione in vista dell'estradizione. Secondo gli atti dell'inchiesta condotta dall'antimafia di Reggio Calabria, l'accusato, attivo da anni tra Zurigo e Winterthur, trafficava armi ed eroina e praticava estorsioni ai danni di alcuni ristoratori. Sulla sua richiesta di estradizione dovrà pronunciarsi nei prossimi giorni il Tribunale penale federale.
Condividi