I fatti risalgono al 29 novembre di due anni fa
I fatti risalgono al 29 novembre di due anni fa (Keystone)

Attivisti condannati a Friburgo

Trenta persone dovranno pagare multe tra i 200 e i 500 franchi per aver bloccato un centro commerciale durante il Black Friday del 2019

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Trenta attivisti del clima, accusati di aver bloccato nel 2019 l'entrata di un centro commerciale a Friburgo in occasione della giornata di Black Friday, sono stati condannati venerdì dal giudice di polizia della Sarine. Quest'ultimo ha confermato a grandi linee i decreti di accusa pronunciati nel 2020 con i quali gli attivisti erano stati condannati a multe tra i 200 e i 500 franchi. All'udienza in tribunale si è arrivati in quanto non tutti gli attivisti hanno accettato tali decreti di accusa.

Il 29 novembre lo sciopero per il clima in Svizzera si era trasformato in una lotta contro il Black Friday. Giovani attivisti, associati ad altri collettivi, avevano organizzato diverse azioni in varie città per denunciare la corsa sfrenata al consumo. A Friburgo i dimostranti si erano radunati in una zona tipicamente commerciale, incatenandosi ai carrelli e bloccando l'entrata del centro commerciale.

Condividi