Basta legname tagliato illegalmente

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Il commercio in Svizzera di legname proveniente da disboscamenti illegali va vietato. E’ quanto prevede una modifica della Legge federale sulla protezione dell'ambiente, approvata giovedì definitivamente dal Consiglio nazionale, dopo l’eliminazione di alcune divergenze con gli Stati. In questo modo, la Confederazione si allinea all'Unione europea. Chiunque metta in commercio per la prima volta legno e prodotti derivati dovrà provare la legalità dello sfruttamento delle foreste nel paese d'origine e del processo di trasformazione. Gli operatori dovranno pure garantire la tracciabilità di acquisti e vendite.
Condividi