Berset, nessun trattamento di favore

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Il consigliere federale Alain Berset non è stato trattato in modo privilegiato nell'ambito dell'inchiesta sul tentativo di ricatto di cui è stato oggetto. E' questa la conclusione a cui è giunta l'Autorità di vigilanza del Ministero pubblico della Confederazione (AS-MPC) in un rapporto sul caso, ripreso dalla SonntagsZeitung. La Weltwoche aveva sostenuto che l'avvocato del consigliere federale Berset aveva reso false dichiarazioni nella denuncia contro questa donna e che il Ministero pubblico della Confederazione le aveva riprese senza critiche. L'autorità di controllo conclude invece che l'accusa ha agito correttamente.
Condividi