Karin Keller-Sutter e Sajid Javid, durante la firma delle intese (keystone)

Brexit, intesa Berna-Londra

La Svizzera e il Regno Unito raggiungono un accordo per intensificare la cooperazione nella lotta al terrorismo e alla criminalità

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La consigliera federale Karin Keller-Sutter ha firmato mercoledì a Londra una dichiarazione d'intenti per intensificare la cooperazione tra Svizzera e Regno Unito nella lotta al terrorismo e alla criminalità.

Si tratta di un documento importante, qualora si dovesse verificare una Brexit senza accordo. Tale eventualità - scrive in un comunicato il Dipartimento federale di giustizia e polizia - comporterebbe infatti la cancellazione dalle banche dati dell'UE, come il Sistema d'informazione Schengen, di tutte le segnalazioni fornite dalle autorità di sicurezza britanniche e la Confederazione non potrebbe così più disporre di questi rapporti.

La consigliera federale, inoltre, ha sottoscritto un accordo di transizione sull'ammissione di manodopera al mercato del lavoro dei rispettivi paesi. L’intesa, viene sottolineato nella nota, tutela da un lato il futuro accesso di nuovi lavoratori confederati al mercato del lavoro britannico e dall'altro gli interessi dell'economia svizzera nel reclutare manodopera britannica.

ATS/bin
Condividi