Casi di rigore, gli aiuti a 5 miliardi

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
L'importo dell'aiuto ai casi di rigore raddoppierà. Mercoledì il Consiglio federale ha deciso di portare a cinque miliardi di franchi quanto stanziato dalla Confederazione e dai cantoni alle imprese più colpite dalle misure di contrasto al Covid-19. Il Governo preferisce fare affidamento su un supporto rapido per i casi di disagio piuttosto che avviare un nuovo programma di garanzie di solidarietà. La maggior parte delle ditte gravemente colpite richiede contributi non rimborsabili anziché crediti. Finora si sono pianificati 2,5 miliardi di aiuti per casi di rigore, ma le valutazioni compiute mostrano che il fabbisogno potrebbe superare tale importo.
Condividi