In aula non è stata raggiunta la maggioranza richiesta
In aula non è stata raggiunta la maggioranza richiesta (keystone)

Centro per l'Islam, via libera

Il Governo friburghese non interverrà per opporsi all'apertura dell'istituzione all'università

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Consiglio di Stato friburghese non si opporrà al progetto di Centro svizzero per l'Islam e la società, previsto all'università. In Parlamento, i deputati di destra non sono riusciti mercoledì mattina a far passare una mozione che avrebbe imposto al Governo di intervenire nei confronti dell'ateneo. Era richiesta una maggioranza qualificata di 56 deputati, ma alla fine i voti sono stati 52.

Su un fronte, UDC, PLR e parte del PPD hanno ricordato le vittime dei conflitti a carattere religioso nel mondo, sull'altro sinistra e i restanti popolari-democratici hanno ricordato che l'intenzione è quella di promuovere il dialogo fra fedi diverse.

Il centro non avrà infatti quale scopo la formazione di imam, ma la trasmissione di conoscenze relative all'Islam a persone che vivono a contatto con i musulmani, in ambito sociale, sanitario, scolastico o della sicurezza.

pon/ATS

Dal TG20:

 
Condividi