Spiegate le ragioni del "no" (keystone)

Credibilità elvetica in gioco

È la ragione che ha fatto pendere la bilancia in occasione del voto di novembre sull'iniziativa riguardante l'autodeterminazione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'affidabilità della Svizzera sul piano internazionale è stata la ragione che ha più pesato sulla scelta del popolo di respingere, il 25 novembre, l'iniziativa sull'autodeterminazione.

 

La difesa della democrazia diretta, spesso evocata dai sostenitori durante la campagna, e la minaccia portata ai diritti umani, paventata dagli oppositori, hanno invece avuto scarsa presa.

Il 43% di chi s'è espresso -come rivela inoltre l'analisi VOTO pubblicata giovedì- ha però avuto qualche difficoltà nel comprendere appieno il testo, articolato sulla questione della gerarchia delle norme tra diritto nazionale e sovranazionale. Forse proprio per questa ragione, molto hanno influito le simpatie per l'uno o l'altro fronte.

ATS/dg

Condividi