Fabian Molina è perseguibile

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
La Commissione degli affari giuridici del Consiglio degli Stati, come quella del Nazionale, ritiene che il consigliere nazionale socialista Fabian Molina è perseguibile senza una revoca dell’immunità. Il deputato era stato denunciato per aver partecipato a una contromanifestazione non autorizzata, in contemporanea a un corteo contro le misure restrittive in febbraio a Zurigo, e per aver violato il divieto di nascondere il volto. La partecipazione all'evento non è legata al mandato di consigliere nazionale e quindi l'immunità non lo protegge dalle conseguenze.
Condividi