Non è detta l'ultima parola, l'istituto può ancora fare ricorso (keystone)

Falcon alla cassa

La banca coinvolta nello scandalo del fondo 1MDB deve versare alla FINMA 1,8 milioni di franchi, 700'000 abbuonati

lunedì 16/04/18 12:13 - ultimo aggiornamento: lunedì 16/04/18 12:23

La FINMA può confiscare alla Falcon Private Bank un guadagno di 1,8 milioni di franchi, l'istituto essendo venuto meno al suo dovere di diligenza nel caso di corruzione che ha visto coinvolto il fondo sovrano malaysiano 1MDB.

E' quanto ha stabilito il Tribunale amministrativo federale in una sentenza pubblicata lunedì e ancora impugnabile, riconoscendo per altro alla banca il diritto di dedurre dall'utile realizzato 700'000 franchi usato per pagare salari e altre spese. L'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari aveva inizialmente reclamato 2,5 milioni, ritenendo non deducibili questi oneri.

Il Ministero pubblico della Confederazione ha aperto un procedimento penale, tuttora in corso, nel 2016. In relazione allo scandalo sono stati bloccati in Svizzera decine di milioni di franchi. La Falcon ha dovuto chiudere la succursale di Singapore, il cui responsabile è stato condannato a una pena detentiva di 28 settimane, e ha dovuto pagare una multa di 3,1 milioni.

ATS/dg

Seguici con