Gommoni e sicurezza

Troppa poca gente veste un giubbotto di salvataggio nelle discese sui fiumi, lanciata una campagna

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Gli sport e le attività da tempo libero legati all’acqua stanno conoscendo un vero e proprio boom. Fra questi le discese in gommone sui fiume.

Fra chi le pratica, però, solo l’8% pensa alla propria sicurezza indossando un giubbotto di salvataggio. Per questo motivo l’UPI, l’Ufficio prevenzione infortuni, in questi giorni ha promosso una campagna di sensibilizzazione che condurrà per tutta l’estate. Si chiama restare a galla ed è stata lanciata a Thun, punto di partenza del percorso verso Berna scelto ogni anno da migliaia di persone. L'Aar, hanno avvertito i promotori, non è privo di pericoli, specie se si cade in acqua dopo aver mangiato o bevuto alcolici.

 
Mel
Condividi