Per il personale, l'obbligo di utilizzo vige dall'11 maggio scorso (keystone)

In treno (anche) con mascherina

Le FFS stanno sondando le necessità della clientela e valutando se introdurre l'obbligatorietà della mascherina solo su alcuni vagoni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le Ferrovie federali svizzere stanno valutando, tramite un sondaggio alla clientela, se prevedere dei vagoni dove rendere obbligatorio l'utilizzo delle mascherine protettive, oltre ad ulteriori possibili misure da introdurre affinché il numero dei viaggiatori torni a risalire. Nei momenti più gravi della crisi, l'afflusso di utenti è calato infatti di quasi il 90%.

Il questionario è stato inviato, secondo alcune fonti, a un centinaio di clienti. L'ipotesi di introdurre questa obbligatorietà solo parziale, in modo da permettere il viaggio in treno anche a chi non la vuole indossare, sembrerebbe riscuotere consenso. Una soluzione che potrebbe accontentare tutti e non sarebbe una novità. La proposta infatti ricorda molto i Vagoni famiglia, le zone del silenzio o le zone business.

Per il personale delle FFS, l'obbligo di indossare mascherine vige dall'11 maggio scorso. Una richiesta in tal senso era giunta dal sindacato del personale dei trasporti.

RG/Bleff
Condividi