"Colpa vostra", sembra dire Juncker, che si lamenta di non essere simpatico agli svizzeri (keystone)

Juncker "accusa" la Svizzera

"Accordo istituzionale promesso ma mai raggiunto", lamenta il presidente della Commissione europea

mercoledì 14/02/18 18:15 - ultimo aggiornamento: mercoledì 14/02/18 19:28

"Ho parlato otto volte con il presidente della Confederazione, ho ricordato la necessità di raggiungere un accordo quadro istituzionale fra la Svizzera e l'Unione Europea e questo mi è stato promesso più volte, ma non è mai stato raggiunto": con queste parole, pronunciate in risposta a una domanda del corrispondente di SRF durante una conferenza stampa a Bruxelles, il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha di fatto accusato Berna di essere responsabile del peggioramento dei rapporti bilaterali.

"Rimango comunque un amico della Svizzera", ha precisato il lussemburghese, malgrado qualche brutta esperienza in vacanza: la gente si è rivelata ostile, il che sarebbe frutto della pessima immagine, "lontana dalla realtà", costruitagli da politici e stampa elvetici.

RG/pon

Seguici con