Mendrisiotto, siccità senza tregua

Il Quotidiano di domenica 07.08.2022

Trasformazione del paesaggio elvetico. (Keystone)

L'Altopiano si sta "toscanizzando"

L'ideale romantico di una "Svizzera verde" è destinato a scomparire secondo la Fondazione per la tutela del paesaggio. A prevalere saranno le tonalità del giallo e del marrone

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L’altopiano elvetico si sta “toscanizzando”: è quanto dichiarato oggi in un comunicato stampa dalla Fondazione svizzera per la tutela del paesaggio (SL-FP), secondo cui il cambiamento climatico ha visibilmente modificato il panorama del nostro Paese negli ultimi 20 anni.

Il predominio di verde estivo si sta affievolendo, lasciando sempre più spazio alle tonalità chiare del giallo e del marrone, tipiche delle campagne della nota regione italiana da cui nasce il paragone. I motivi alla base di questa trasformazione – come sopraindicato - sono da attribuire al riscaldamento ambientale e ai relativi prolungati periodi di calura e siccità. A causa del ritiro dei ghiacciai, inoltre, il paesaggio nelle zone alpine è sempre più mineralizzato.  “I ruscelli di montagna e le cascate provenienti da bacini non glacializzati diventano rivoli con il passare del tempo”, scrive l'organizzazione, che dichiara come la situazione sia già nota nelle Alpi piemontesi e liguri.

L’ideale romantico di una “Svizzera verde” e ricca d’acqua – conclude la SL-FP – è ormai destinato a capovolgersi definitivamente, influendo anche sulla biodiversità.

GF/ats
Condividi