Non ci sono stati danni a carico degli assicurati, ha in ogni caso stabilito l'Amministrazione federale delle finanze
Non ci sono stati danni a carico degli assicurati, ha in ogni caso stabilito l'Amministrazione federale delle finanze (keystone)

Lacune nella compensazione AVS

Le inchieste sull'ufficio centrale della Confederazione hanno fatto emergere irregolarità

Irregolarità negli acquisti pubblici e necessità di migliorare la sicurezza informatica. Sono le conclusioni stabilite dalle due inchieste amministrative sul dossier relativo all'Ufficio centrale di compensazione (UCC), che opera nell'ambito delle assicurazioni sociali del primo pilastro come AVS e AI.

Le indagini dell'Amministrazione federale delle finanze (AFF) hanno consentito di escludere casi di corruzione e grosse perdite finanziarie. Sono stati però accertati errori e lacune nell'assegnazione di mandati esterni.

Misure sono state intraprese per trovare una rapida soluzione a questi problemi, ha quindi precisato l'autorità federale. Nessun danno, inoltre, a carico degli assicurati: i versamenti mensili a loro corrisposti, sono stati infatti effettuati con regolarità.

ATS/ARi

 

 

 

 

Condividi