TG
12:30
di lunedì 30.09.2019

Elezioni federali da record

TG 12:30 di lunedì 30.09.2019

Le federali dei record

Oltre al numero di donne che puntano a un seggio a Berna, cresce anche il numero di candidati totali come pure quello di liste e congiunzioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Le candidate alle elezioni federali del 20 ottobre non sono mai state così tante, ma i record non finiscono qui: ci sono infatti anche più liste, più congiunzioni e più giovani che puntano a un seggio sotto la cupola di Palazzo federale.

 

E se le candidature femminili aumentano, quelle maschili diminuiscono. Le donne che puntano a essere elette superano il 40% dei candidati totali ma in Ticino la percentuale è inferiore rispetto alla Svizzera tedesca e a quella romanda.

Candidate e candidati al Consiglio nazionale
Candidate e candidati al Consiglio nazionale (RSI)

Anche il numero di candidati è il più alto di sempre: 4'645 le persone che si sono messe in gioco per uno dei 200 seggi del Consiglio nazionale, 23 punti percentuali in più rispetto a quattro anni fa.

Numero totale di candidati al Consiglio nazionale
Numero totale di candidati al Consiglio nazionale (RSI)

Ad aumentare sono anche le liste: 511 in totale (+21%). In testa si posiziona il Vallese e tra i primi troviamo pure il canton Lucerna: due feudi del Partito popolare democratico, e forse non è un caso, vista la pressione a cui è sottoposto.

A questa tornata elettorale sono di più anche le congiunzioni di liste: 81 in tutto. Si tratta soprattutto di alleanze nel campo della sinistra, mentre il PPD si è alleato soprattutto con partiti minori, o in alcuni casi con il PLR, come accaduto in Ticino. L'UDC invece preferisce in molti casi correre da sola. 

Cresce infine anche il numero dei giovani candidati. I loro mezzi finanziari non sono molti. Difficile quindi affrontare una campagna. Ma la voglia di fare la differenza non manca.

 

TG-SC/ludoC
Condividi