L'Ufficio delle strade insoddisfatto dell'informatica
L'Ufficio delle strade insoddisfatto dell'informatica (keystone)

L'informatica USTRA non va

L'Ufficio federale pensa di separarsi dal suo fornitore per inefficienza e incomprensioni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'Ufficio federale delle strade (USTRA) pensa di sporgere denuncia contro la società responsabile dello sviluppo del suo sistema informatico IVZ. In una nota l'USTRA indica di voler rinunciare a proseguire il lavoro con il fabbricante attuale a causa di “insormontabili divergenze sull'interpretazione del contratto di appalto” e ha deciso di cercare un nuovo partner per la messa a punto di IVZ.

Secondo l'USTRA, attualmente l'elaborazione dei dati non funziona con la velocità e l'efficienza auspicate. Occorrono pertanto ulteriori investimenti per il potenziamento di IVZ, un sistema informatico di controllo e ammissione alla circolazione stradale in Svizzera e nel Liechtenstein.

Il progetto, che avrebbe dovuto entrare in funzione nel 2014 ed è poi stato posticipato alla Pasqua 2015 e successivamente al 2016, sarà ulteriormente rinviato. Questi ritardi faranno ancora salire i costi: stimate a 8 milioni di franchi nel 2010, le spese finali ammonteranno a 36 milioni, ossia quattro volte di più del preventivato.

Red.MM/ATS/Swing

Condividi