Ueli Maurer oggi in aula (keystone)

Maurer presidente per il 2019

Il democentrista zurighese è stato eletto alla presidenza della Confederazione con 201 voti

Il consigliere federale Ueli Maurer è stato eletto alla presidenza della Confederazione per l’anno venturo. L’Assemblea federale, riunita per eleggere i successori di Doris Leuthard e Johann Schneider-Ammann, ha poi proceduto, anche, all’elezione del presidente.

Il democentrista Maurer a capo del Dipartimento federale delle finanze, 68 anni e decano del Consiglio federale, ha ottenuto 201 voti sulle 209 schede valide (distribuite 232, 8 voti sparsi, 16 bianche e 7 nulle). Succede al PS Alain Berset che tuttora riveste la carica di presidente della Confederazione.

Con il suo brillante risultato Ueli Maurer fa meglio di tutti i consiglieri federali eletti alla presidenza dopo Jean-Pascal Delamuraz nel 1988. Alain Berset era stato eletto, l’anno passato, con 190 voti, 12 mesi prima Doris Leuthard ne aveva racimolati 188 mentre Johann Schneider-Ammann aveva ottenuto 196 suffragi nel 2015.

ATS/Swing

Maurer presidente 2019

Maurer presidente 2019

TG 20 di mercoledì 05.12.2018

Condividi