Non rallenta l'attività ipotecaria

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Raiffeisen non ha registrato un rallentamento nelle sue attività ipotecarie, malgrado l'aumento dei tassi d'interesse intervenuto quest'anno. La banca mantiene inalterati i criteri di concessione dei mutui e vuole continuare a crescere in linea con il mercato, ha affermato il CEO Heinz Huber. "Continuiamo a prendere in considerazione un tasso ipotetico del 5%, così che chi sottoscrive un prestito possa sopportare tassi di interessi più elevati", spiega il manager. La progressione dei tassi non ha avuto un impatto rilevante sugli affari. In Svizzera un mutuo su cinque viene erogato da Raiffeisen, ricorda il presidente della direzione.
Condividi