Paul Rechsteiner (keystone)

Rechsteiner lascia il Parlamento dopo 36 anni

Il consigliere agli Stati socialista sangallese si dimetterà a dicembre; è stato anche presidente dell'Unione sindacale svizzera

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Dopo ben 36 anni di permanenza nel Parlamento federale, il consigliere agli Stati socialista Paul Rechsteiner (SG) si dimetterà a dicembre. Lo ha annunciato in un'intervista apparsa oggi, venerdì, sul "St. Galler Tagblatt".

"Penso che ora mi sia permesso", ha dichiarato il sangallese, che porterà a termine la sessione invernale. Per quanto riguarda la tempistica delle sue dimissioni, Rechsteiner ha spiegato di averla scelta “deliberatamente” in modo che ci fosse un'elezione suppletiva separata nel cantone prima delle elezioni federali dell'autunno 2023.

A suo avviso, la rappresentanza sangallese al Consiglio degli Stati - con un socialista e un rappresentante dell'Alleanza del Centro - ha dato prova di funzionare e beneficia di un ampio sostegno. Secondo Rechsteiner, che è stato pure presidente dell'Unione sindacale svizzera, l'elezione con il sistema uninominale permetterebbe agli aventi diritto di continuare a votare per una persona con forti legami economici e una con una sensibilità sociale.

USS, Rechsteiner lascia la presidenza

USS, Rechsteiner lascia la presidenza

TG 12:30 di mercoledì 14.03.2018

 
ATS/Red.MM
Condividi