Referendum contro la rendita ponte

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Esponenti dell'Unione democratica di centro (il partito non è ufficialmente impegnato, ma li sostiene) hanno lanciato il referendum contro la rendita ponte per disoccupati d'oltre 60 anni, misura decisa in giugno dalle Camere. Per la raccolta delle 50'000 firme necessarie ci sarà tempo fino all'8 ottobre, com'è stato indicato giovedì dai promotori. Spetterebbe alle associazioni dei lavoratori e del padronato difendere i loro membri, ma "evidentemente stanno dormendo", ha commentato Benjamin Fischer, copresidente del comitato, secondo il quale la contestata prestazione non è altro che un invito a licenziare i dipendenti più anziani.
Condividi