La proposta è già stata discussa anche in altri cantoni
La proposta è già stata discussa anche in altri cantoni (Keystone)

"Solo il dialetto all’asilo"

L'UDC del canton Zugo lancia un’iniziativa a sostegno dello "schwiizerdütsch"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

L'UDC del canton Zugo vuole che il dialetto svizzero tedesco sia l'unico idioma parlato nelle scuole dell'infanzia del cantone e alle elementari durante le lezioni di sport, musica e lavoro manuale. La sezione cantonale democentrista ha infatti lanciato oggi, giovedì, un'iniziativa in tal senso intitolata "Sì al dialetto". Per i promotori dell'iniziativa, lo “schwiizerdütsch” è una “parte della nostra cultura e identità” e il suo uso favorisce l'integrazione.

La proposta non è nuova: lo scorso maggio un'iniziativa analoga, lanciata dai Democratici svizzeri (DS) è stata approvata nel canton Argovia con una maggioranza del 55,5%. Anche nel canton Zurigo un'iniziativa in tal senso è stata accettata nel 2011. A Basilea Città e nel canton Lucerna, invece, il popolo ha accolto controprogetti che permettono agli insegnanti di continuare ad esprimersi sia in dialetto, sia nella lingua di Goethe.

ATS/Red.MM.

Condividi