Sergio Ermotti (©Ti-Press)

"Strategia UBS vincente"

Sergio Ermotti commenta con soddisfazione il risultato trimestrale registrato dalla grande banca svizzera

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

"Ancora una volta il nostro modello operativo ha dimostrato la sua forza e la sua capacità di generare ritorni competitivi persino in condizioni di mercato lontane da quelle dello scorso anno", ha dichiarato martedì Sergio Ermotti, commentando i risultati ottenuti da UBS nel secondo trimestre dell’anno.

“Il periodo in rassegna non solo ha presentato una crescita nei confronti del già solido analogo periodo dell'anno scorso, ma è stato anche realizzato l'utile netto più alto di un secondo trimestre dal 2010”, ha ricordato il presidente della direzione, stando al quale: "Tutte le attività del gruppo hanno portato un valore aggiunto".

Riguardo al futuro la grande banca si mantiene cauta. "Complessivamente i nostri obiettivi rimangono invariati: realizzare una crescita sostenibile e profittevole di lungo termine, investendo nelle nostre attività e offrendo rendimenti attraenti per gli azionisti", ha sottolineato il CEO ticinese, che non ha nascosto preoccupazione per il protrarsi dei tassi bassi o addirittura negativi.

Risultati sorprendenti per UBS

Risultati sorprendenti per UBS

TG 20 di martedì 23.07.2019

 
ATS/RG/bin
Condividi