È qui che si decide
È qui che si decide (keystone)

Svizzeri delusi dalla politica

Insoddisfatto il 45% dei cittadini, rileva un sondaggio di Vimentis. Le preoccupazioni principali: costi sanità e asilo

Gli svizzeri restano scontenti della politica svizzera, esattamente come un anno fa. Lo rivela un sondaggio online di Vimentis, a cui hanno partecipato oltre 22'000 cittadini. Senza grandi sorprese, i più insoddisfatti restano i sostenitori dell'UDC (69%).

In generale, il 45% degli svizzeri afferma di essere piuttosto insoddisfatto o insoddisfatto. I più contenti, con il 61% di opinioni favorevoli, sono gli elettori del Partito Evangelico, seguiti dalla base del PPD (57%).

Per il 18% degli intervistati, il sistema sanitario è il tema più importante. A seguire la politica sull'immigrazione (15%) e l'asilo (12%). Non preoccupano invece debito pubblico, trasporti ed esercito.

Per il 38%, le pensioni AVS sono garantite. La stessa percentuale ritiene invece di no; un dato in netto calo rispetto all’ultima indagine di Vimentis, in cui quasi la metà degli intervistati (46%) si era detta preoccupata. Per la prima volta, la maggioranza della popolazione (56%) è favorevole all'innalzamento dell'età pensionabile. Ad opporsi, solo gli elettori di Verdi e Lega.

ATS/BRav

Condividi